pop up facebook

mercoledì 8 maggio 2013

Intervento antiparassitario nel vigneto: il verdarame

Le viti hanno iniziato a germogliare è arrivato il momento di dare il "verdarame", il classico antiparassitario da centinaia di anni utilizzato per la difesa delle viti dai parassiti.




Il verdarame è una soluzione di rame e calce che permette di "respingere" eventuali attacchi di parassiti, che potrebbero danneggiare la vite e il raccolto. Viene dato in via preventiva durante le giornate soleggiate utilizzando un trattore con un'apposita botte che "polverizza" il verdarame e lo spruzza sui filari di vite.
Operazione necessaria da ripetersi più volte durante la primavera e l'estate, ma sempre senza esagerare. Questo è l'unico parassitario che utilizziamo per salvaguardare il nostro vigneto, rispettando così, anche in questo caso, antichi usi per la produzione del vino.



Visto il tempo instabile di quest'anno, abbiamo rischiato che il solito acquazzone rendesse inutile il lavoro svolto, ma per fortuna è stato solo un falso allarme.
Dopo poco dalla fine del lavoro, infatti, il sole ha asciugato la soluzione spruzzata sulle viti, che così sono ora difese dai più comuni parassiti.